imc indymedia

Los Angeles Indymedia : Activist News

white themeblack themered themetheme help
About Us Contact Us Calendar Publish RSS
Features
latest news
best of news
syndication
commentary


KILLRADIO

VozMob

ABCF LA

A-Infos Radio

Indymedia On Air

Dope-X-Resistance-LA List

LAAMN List




IMC Network:

Original Cities

www.indymedia.org africa: ambazonia canarias estrecho / madiaq kenya nigeria south africa canada: hamilton london, ontario maritimes montreal ontario ottawa quebec thunder bay vancouver victoria windsor winnipeg east asia: burma jakarta japan korea manila qc europe: abruzzo alacant andorra antwerpen armenia athens austria barcelona belarus belgium belgrade bristol brussels bulgaria calabria croatia cyprus emilia-romagna estrecho / madiaq euskal herria galiza germany grenoble hungary ireland istanbul italy la plana liege liguria lille linksunten lombardia london madrid malta marseille nantes napoli netherlands nice northern england norway oost-vlaanderen paris/Île-de-france patras piemonte poland portugal roma romania russia saint-petersburg scotland sverige switzerland thessaloniki torun toscana toulouse ukraine united kingdom valencia latin america: argentina bolivia chiapas chile chile sur cmi brasil colombia ecuador mexico peru puerto rico qollasuyu rosario santiago tijuana uruguay valparaiso venezuela venezuela oceania: adelaide aotearoa brisbane burma darwin jakarta manila melbourne perth qc sydney south asia: india mumbai united states: arizona arkansas asheville atlanta austin baltimore big muddy binghamton boston buffalo charlottesville chicago cleveland colorado columbus dc hawaii houston hudson mohawk kansas city la madison maine miami michigan milwaukee minneapolis/st. paul new hampshire new jersey new mexico new orleans north carolina north texas nyc oklahoma philadelphia pittsburgh portland richmond rochester rogue valley saint louis san diego san francisco san francisco bay area santa barbara santa cruz, ca sarasota seattle tampa bay tennessee urbana-champaign vermont western mass worcester west asia: armenia beirut israel palestine process: fbi/legal updates mailing lists process & imc docs tech volunteer projects: print radio satellite tv video regions: oceania united states topics: biotech

Surviving Cities

www.indymedia.org africa: canada: quebec east asia: japan europe: athens barcelona belgium bristol brussels cyprus germany grenoble ireland istanbul lille linksunten nantes netherlands norway portugal united kingdom latin america: argentina cmi brasil rosario oceania: aotearoa united states: austin big muddy binghamton boston chicago columbus la michigan nyc portland rochester saint louis san diego san francisco bay area santa cruz, ca tennessee urbana-champaign worcester west asia: palestine process: fbi/legal updates process & imc docs projects: radio satellite tv
printable version - js reader version - view hidden posts - tags and related articles

DICHIARAZIONE DI GUERRA ALLO STATO MAFIA CAPITALECHIGI

by rutilius Saturday, Oct. 15, 2016 at 1:55 PM

DICHIARAZIONE DI GUERRA ALLO STATO MAFIA CAPITALECHIGI

DICHIARAZIONE DI GUERRA ALLO STATO MAFIA CAPITALECHIGI

Chiedo a tutti i CATTOLICI D'ITALIA,. di BOICOTARE, SABOTARE MASS MEDIA DESTRUTTURANDOLI PUBBLICAMENTE SCRIVENDO, SABOTARE LA MACCHINA BELLICA NATO, CHE CI PORTA COME HAI TEMPI DI lui, b.m, A CONFLIGGERE CON LA RUSSIA. tana rossa e' a favore delle politiche russe in siria e ove e' coinvolta, (don buss). per questi motivi e poiche' tana rossa e' senza resa. noi costituiamo l'europa mediteranea. la nuova unione come fu hai tempi in cui avemmo stabilita', prosperita' e civilta'. il mediterraneo e' tra i piu' importanti centri di civilizzazione fin dagli arbori della terra!

prendete ATTO DELLA REALTA DEL AVVENTURISMO DEI POLITICI DI PROFESSIONE: essi hanno venduto l'italia alla germania ed la stessa ci fa' pagare le ostilita' tra noi esistenti, sul piano economico. inoltre l'avventurismo a est e' un progetto dei templari! i paesi asse!

per PER QUESTI MOTIOVI URLIAMO:

POPOLO D'ITALIA

NOI SOTTO PROLETARI E PROLETARI, DI CUI POSSIAMO PARLARE, DI 27 MILIONI DI POVERI E OLTRE!

E' COMPITO UNIRSI! LA CROCE CRISTIANA IMPONE SCELTE COME FU' HAI TEMPI DEL PRIMO CRISTIANESIMO. BASTA RICORDARE LE STORIE DEI SANTI E DEL POPOLO DI DIO IN ITALIA PER CAPIRE COME E COSA FINO A COSTATINO LE SCELTE COSTARONO. NON CI FU' CRISTIANO PAVIDO CHE NEGO LA FEDE DAVANTI AL BOIA!

CATTOLICI D'ITALIA STIAMNO SCIVOLANDO VERSO UNA GUERRA CON I RUSSI!

CIO' E' CONTRO GLI INTERESSI ITALIANI! GLI STRUMENTI DI PROPAGANDA TV FALLISCE OGNI GIORNO MISERAMENTE ESSENDO TUTTI MINISTERI CULTURA E PROPAGANDA PAESI ASSE E STATO!

NESSUNA VERA NOTIZIA PASSA DA ESSE MEDIATICAQ: RAI , MEDIASET, LA SETTE E MURDOCH E' BRITTANNICO, QUINDI E' U.K., POTENZA ESTERA COME SION.

TANA ROSA

SIRIA:COSTITUENTE TRA LE FORZE SIRIANE E ASSAD PER UNA NUOVA SIRIA DEI SIRIANI.

turchia: Nascita KURDISTAN E SCIOGLIEMENTO STATO TURCO!

PALESTINA STATO TERRITORIO TUTTO FINO ALL MARE, CONFINI DA PRIMA DEL 1948. NIENTE SION, STATO SCIOLTO, DOPO GESU' NESSUN PROFETA, FINì ISRAELE. ERA SAPETE!!!

NASCITA MEDITERRANEO 2011 CON DOCUMENTO SENZA RESA

DOCUMENTO SOCIALE, STRATEGICO, ECONOMICO, POLITICO

GEOPOLITICA

ERA







SENZA RESA



SENZA RESA

ANNO 2010/11

1° parte

Azienda Collettiva e Proprietà Privata

Sindacalismo e Proprietà Collettiva

Aggiunto 29/03/2011 Rivoluzione Sociale

Aggiunto 30/03/2011 Europa e Esercito Europeo

Aggiunto 5/5/2011 a Milizia Proletaria e Guardiani della Rivoluzione

ANNO 2015

2° parte

Aggiunto 30/01/2015 Socialismo delle individualita' e organizzazione:

Dal Partito ai Nodi Sociali

Aggiunto 30/01/2015 L'Uno

Aggiunto 3/02/2015 Il Potere e le Masse e Centralità del Processo Evolutivo

Aggiunto 3/02/2015 Soggetti Rivoluzionari nella Rivoluzione Sociale

Aggiunto '08/10/2016 DEMOS E CRAZIA POTERE AL POPOLO

UNIONE tra Sottoproletari e Proletari

Aggiunto '08/10/2016 PIANICAZIONE/IDEAZIONE: POLITICHE DEI MINISTERI

Unione Infrastrutture

NAZIONE POPOLO

STATO

"Nell'Interesse Generale dei POPOLI"



SENZA RESA



Senza Resa è un documento che nasce per uscire dalle secche politiche e storiche del ’900 in cui la via russa al socialismo è fallita. Ovunque in Europa il socialismo reale di stampo russo/Urss è stato la dittatura di despoti e del partito. Per questo ogni proletario non può che uscire da quel modello e organizzarsi in altre forme. Forme che chiameremo democrazia socialista orizzontale organizzata in nodi collettivi e individuali.

Inoltre oggi solo il capitalismo è il modello economico che è praticato e imposto nei territori del pianeta. Come proletario sia per condizione che coscienza di classe e individuale credo che il plus valore sul prodotto e la ricchezza, in quantità di tempo sottratto all’individuo dal lavoro e dalla necessità di procurarsi i beni essenziali (casa, vivande, energia, Gas, studi), sia il nodo dello sfruttamento del capitalismo e del suo ordine. Poiché la paga non è la felicità, dobbiamo uscire dalla condizione di proletari sconfitti e privi di potere, incatenati all’accesso dei beni di prima necessità in cambio del furto del nostro tempo. Quindi non necessitiamo di aumenti di paga ma del potere sul prodotto cioè la creazione della proprietà collettiva privata delle aziende per liberarci dalle catene gerarchiche del capitalismo e assumere direttamente le redini dell’azienda praticando all’interno dell’azienda la democrazia orizzontale e diretta sui processi produttivi. Ciò comporterebbe sia una diversa forma di organizzazione del tempo dell’individuo sia dell’accesso hai beni essenziali. Casa, istruzione, reddito e sanità sono diritti dell’individuo inalienabile. L’accesso a casa e reddito devono essere garantiti a tutti come il diritto e l’accesso gratuito all’istruzione. Casa, sanità e istruzione devono essere pubbliche e a tutti garantiti come il diritto al reddito. Il fine è giungere ad una società senza classi dove le aziende sono proprietà collettiva privata dei lavoratori in cui essi sono tutti soci. Proprietà dello stato e sue competenze saranno l’energia, l’acqua, l’istruzione e le politiche abitative con proprietà parziale del patrimonio abitativo dei territori e l’istruzione in tutti i suo gradi (dall’asilo all’università). Infatti, il pubblico resta strategico in alcuni settori di utilità collettiva ma senza diventare il proprietario di tutti i settori come fabbriche, negozi etc e non ricalcando lo statalismo dell’URSS e dei paesi chiamati socialisti come abbiamo visto nell' 900. La proprietà privata è solo concepita e assunta a livello collettivo. Quindi è la sparizione del capitalismo individualista ma la nascita della società degli individui che collaborano tra di loro per il bene comune, definibile come il socialismo delle individualità. Anche le forme politiche sono plurali intese nella democrazia orizzontale e diretta e con il potere di revoca in qualunque momento del mandato amministrativo della massima durata di un mandato nelle istituzioni locali e nazionali. Il fine è: sia la sparizione della casta dei politici a vita, che da sempre godono di privilegi e redditi generosi. Sia la creazione di una democrazia che attraversi tutti i processi della società, in modo orizzontale e non piramidale. Poiché per la costruzione di una casa sono indispensabili i muratori, il geometra e l’architetto, essi sono realmente interdipendenti poiché senza una di queste figure l’abitazione non si costruisce, lo stesso si può dire della società senza classi poiché ognuno di noi è indispensabile all’altro nel processo produttivo e sociale.



AZIENDA COLLETTIVA E PROPRIETA’ PRIVATA

Le aziende da sempre sono organizzate in ordine gerarchico e piramidale.

All’apice il padrone o il socio di maggioranza. L’azienda che propongo invece è orizzontale e con democrazia diretta e partecipativa interna e con distribuzione egualitaria del guadagno effettuato dall’azienda. La proprietà dell’azienda è collettiva nel senso che operai, colletti bianchi, progettisti, tecnici e via dicendo sono tutti proprietari dell’azienda in modo netto ed egualitario. Le decisioni interne all’azienda sono decise in modo assembleare all’interno dell’azienda in modo lineare, orizzontale e senza che un compartimento abbia più potere degli altri. La fabbrica agli operai diventa una realtà nel senso che essi ne diventano proprietari. L’azienda resta privata e non di stato ma di proprietà di chi ci lavora. Le decisioni riguardo investimenti, prodotto, divisione degli utili, avvengono tramite la democrazia partecipativa e diretta nel senso che tutte le decisioni che riguardano l’azienda sono prese in assemblee dei lavoratori (operai, manager, colletti bianchi etc.) in cui sono illustrate le proposte, i progetti, la divisione degli utili e in cui tramite votazione sono prese tutte le decisioni. Bisogna pensare la democrazia interna all’azienda come ha dei vasi comunicanti che per il bene comune e dell’azienda prendono le decisioni con il potere reale del voto senza che un compartimento abbia più potere degli altri visto che gli utili al netto sono spartiti in modo ugualitario tra i proprietari/lavoratori. Lo stato è il garante per quanto riguarda pensioni, sanità e normativa sul lavoro. La proprietà dell’azienda è transitoria poiché raggiunta l’età della pensione cessa la proprietà individuale dell’azienda dando la possibilità di un ricambio generazionale e senza che ci sia nepotismo ed eredità della proprietà. La proprietà collettiva non riguarda solo l’industria ma tutti i compartimenti aziendali quali alimentari, cooperativi, bancari, servizi e distribuzione. Gli stessi negozi non diventano di stato ma non esiste più il dipendente salariato a uno stipendio più basso del proprietario. Gli stessi punti di distribuzione diventano di proprietà collettiva in modo che anche qui in modo egualitario il netto sia diviso tra tutti i lavoratori della distribuzione. Lo stato può finanziare queste aziende collettive con prestiti in parte a fondo perduto e in parte restituibili appena l’azienda è solida. In Italia inoltre visto il notevole problema della criminalità organizzata radicata in quattro regioni la certificazione antimafia è indispensabile. La proprietà privata si assurge solo in senso collettivo. Solo la prima casa resta di proprietà individuale mentre il patrimonio immobiliare dei palazzinari diventa di proprietà collettiva degli inquilini e in parte dello stato che deve garantire la casa a tutti/e. Lo stato ha lo scopo di garantire la nascita della proprietà collettiva e di garantire casa, istruzione, energia, sanità e acqua a tutti nel senso che sono di proprietà pubblica e non privata. Tutto il resto diventa proprietà collettiva privata.

SINDACALISMO E PROPRIETA’ COLLETTIVA

Il sindacalista qui preso in considerazione è un rivoluzionario nel senso che il suo scopo non sono aumenti paga ma l’ottenimento della proprietà collettiva dell’azienda. Il suo lavoro sfocia nell’obiettivo di avanguardia sindacalista rivoluzionaria per la presa del potere nell’azienda. All’interno dell’azienda il potere da conquistare passa dagli operai che hanno tutto l’interesse di essere proprietari dell’azienda e di organizzare il proprio tempo lavoro e le proprie mansioni in modo non alienante, non gerarchico e di reale benessere sul luogo di lavoro. Quindi le lotte per gli aumenti di pochi spiccioli appartengono al sindacalismo in mano al capitalismo mentre il nostro sindacato è un sindacato rivoluzionario per la proprietà collettiva delle aziende. L’operaio non deve lottare da solo ma deve persuadere anche gli altri compartimenti come progettisti, colletti bianchi etc. della giustezza del nuovo ordine interno e la possibile alleanza già in fase di lotta per la conquista del potere in azienda. Questo lavoro unificante deve essere fatto dal sindacato rivoluzionario che ponga la questione del potere gerarchico in azienda come forma alienabile e formi la lotta dei compartimenti e che abbia negli operai la cinghia di trasmissione. Il rapporto di democrazia interna hai compartimenti dell’azienda (operai, colletti bianchi, manager, progettisti e cosi via) per cui il sindacato lotta è di tipo orizzontale e assembleare. Tutte le decisioni riguardo investimenti, progettazione, spese, distribuzione del reddito interno all’azienda in mode egualitario, avverranno con comunicazione e illustrazione chiara e soddisfacente, nelle assemblee dei lavoratori, con votazione palese e dopo discussione assemblare. Le decisioni di ogni compartimento dell’azienda saranno comunicate agli altri reparti. Una volta ottenuta la proprietà collettiva dell’azienda, il sindacato resta come forma di tutela dei lavoratori dell’azienda collettiva su tutte le normative riguardo al lavoro. Il delegato sindacale è incaricato dai lavoratori dell’azienda tramite assemblee e con votazione palese. Il delegato sindacale di ogni reparto dell’azienda ha anche il compito di essere la cinghia di trasmissione di comunicazione tra i vari reparti (ad esempio: il reparto progettazione deve comunicare e proporre la produzione di un suo manufatto agli altri reparti, comunicherà ciò a tutti i delegati sindacali che indiranno le assemblee interne, in cui il reparto proponente con suoi delegati illustrerà la proposta. Dopo l’illustrazione e discussione ci si avvale del voto palese dei lavoratori per approvazione e diniego della proposta.)Il consiglio di fabbrica e/o di Azienda è l’organo decisionale e di confronto dei delegati dei reparti. I membri sono eletti con voto proporzionale e palese da ogni reparto. La delega scaturita dal voto è revocabile in qualunque momento con voto a maggioranza dal reparto che lo aveva eletto. Il delegato del consiglio di Fabbrica e/o di Azienda può anche non essere appartenente al sindacato. Il delegato Sindacale può essere fatto decadere da una mozione dei lavoratori a voto palese e avendo la maggioranza dei voti totali.

L’INSURREZIONE DEI BORGHESI E LA RIVOLUZIONE SOCIALE

L’insurrezione demandata e voluta dalla classe borghese contro la tirannia di pochi su uno stato è un’insurrezione fine solo a cambiamenti di facciata, poiché i borghesi manterrebbero il potere nelle loro mani. Le insurrezioni da sempre hanno bisogno delle masse, cioè proletari e sottoproletari (lavoratori e disoccupati) , poiché essi sono i veri motori per necessità dell’insurrezione. Il rovesciare un dittatore, o un apparato dispotico, non significa mutare gli equilibri sociali di classe. I borghesi illuminati di sinistra incitano il popolo all’insurrezione ma in cambio di cosa, noi proletari e sottoproletari dovremmo insorgere? Per cambiare i borghesi al potere con borghesi a loro alternativi più democratici? Ma resterebbe la società divisa in classi, con le sue gerarchie e lobby e per noi insorti, i proletari e i sottoproletari, non ci sarebbe il governo delle nostre vite, la costruzione di una nuova società, di un’altra economia alternativa a quella presente attualmente nel pianeta. Insorgere per mantenere lo stesso stato sociale gerarchico che ci ha portato all’insurrezione, è una sconfitta. E’ un’insurrezione governata dalla stessa classe, la borghesia che divisa in fazioni lotta per il potere. Bene noi non ci presteremmo a ciò. A essere funzionali solo a cambi di facciata che mantengono lo stesso ordine. La nostra insurrezione sarà la rivoluzione sociale. Intellettuali e Borghesi sappiano che: la rivoluzione sociale cioè la rivoluzione dei proletari rifugge dagli intellettuali e ne nega la guida. Come i borghesi illuminati essi fanno parte di un’altra classe. Gli stessi che ora comandano il capitale come classi, non li vogliamo a governare la nostra società. Noi proletari avochiamo a noi stessi la forza rivoluzionaria e il governo. Noi proletari saremmo lo stato nuovo. Non i borghesi, che di destra o di sinistra sempre di quella classe fanno parte. Non gli intellettuali che producano sapere per il miglior offerente. La RIVOLUZIONE SOCIALE per rovesciare gli equilibri di classe ha il Diritto all’Insurrezione, poiché il POTERE DEL POPOLO STA NELLA CANNA DEL FUCILE. Ciò è costituito anche per mantenere il potere dei sotto proletari e proletari contro il rovesciamento della società senza classi. La Rivoluzione Sociale costituisce un’unione di classe tra sottoproletari e proletari per il rovesciamento della borghesia e del capitalismo. STRUMENTO è l’INSURREZIONE.L’UNIONE RIVOLUZIONARIA E’ SOLO TRA PROLETARI E SOTTO PROLETARI! LA RIVOLUZIONE SOCIALE E’ UN INSURREZIONE E IL FRONTE E’ IN TUTTO IL MONDO! SCOPO E’ LA RIVOLUZIONE! ESSI, L’ALTA BORGHESIA, O PRENDONO UN AEREO E SE NE VANNO O SI ARRENDONO O LI ARRESTIAMO! E’ RIVOLUZIONE SOCIALE NOI SIAMO UN FRONTE ED E’ GUERRA SANTA DEI PROLETARI E SOTTOPROLETARI!Noi siamo: Quando vuoi qualcosa che è tuo,non elemosinarlo con il capello in mano,ma Pretendilo con la Pistola In Pugno! Noi siamo per la Rivoluzione Sociale Armata !



MILIZIA PROLETARIA

GUARDIANI DELLA RIVOLUZIONE

la MILIZIA PROLETARIA è composta esclusivamente da PROLETARI E SOTTO PROLETARI la cui FORZA RIVOLUZIONARIA è A LORO AVOCATA. Loro compito nella SOCIETA’ CAPITALISTICA DELLA SOCIETA’ DIVISA IN CLASSI è IL ROVESCIAMENTO DI ESSA. I PROLETARI E SOTTOPROLETARI CON LA LORO UNIONE SOCIALE HANNO IL COMPITO DI SOVVERTIRE GLI STATI CAPITALISTI E INSTAURARE LA SOCIETA’ SENZA CLASSI DELLO STATO NUOVO DEI PROLETARI E SOTTO PROLETARI. ESSI devono SVILUPPARE L’ODIO DI CLASSE DEI SOTTOPROLETARI E PROLETARI nei CONFRONTI DELLA DECADENTE BORGHESIA e dei LORO GARANTI. L’ODIO DI CLASSE CONTRO I BORGHESI, CLASSE DOMINANTE, è il PROCESSO NATURALE verso l’odio che il BORGHESE NUTRE NEI CONFRONTI dei PROLETARI E SOTTOPROLETARI. Essi ridono del nostro sfruttamento e miseria e ci incatenano all’acceso dei beni primari, illudendoci che un maggior accesso hai beni primari faccia di noi dei RICCHI. BENE, PRENDIAMO COSCIENZA DI CIO’ E CON IL NOSTRO ODIO DI CLASSE RIVOLUZIONARIO RISPONDIAMO ALLA LORO RISATA DI GOZZOVIGLIATORI. Noi ESPROPRIEREMO anche con LA FORZA le LORO AZIENDE. NE FAREMO PROPRIETA’ PRIVATE TEMPORANEE DEI LAVORATORI DELLE AZIENDE. CREEREMO NELLA SOCIETA’ SENZA CLASSI, LA SOCIETA’ CON UNICA CLASSE, QUELLA EGUALITARIA, LA RICCHEZZA COMUNE. La proprietà privata è solo concepita e assunta a livello collettivo. COMPITO DELLA MILIZIA DEL PROLETARIATO E DEL SINDACATO RIVOLUZIONARIO E’ L’ABBATTIMENTO DEL CAPITALISMO, DELLA BORGHESIA CON I SUOI LACCHE’, DELLA SOCIETA’ DIVISA IN CLASSI, LA PRESA DEL POTERE IN AZIENDE E APPARATI DELLO STATO, COME L’ESERCITO CON LE SUE ARMATE. NEL PROCESSO RIVOLUZIONARIO E’ FONDAMENTALE ROMPERE LE FORZE ARMATE E FARLE CONFLUIRE IN COMITATI DELLE FORZE ARMATE PER LA RIVOLUZIONE PROLETARIA. La DEMOCRAZIE INTERNA è COSTITUENTE DELLA SOCIETA’ SENZA CLASSI E DELLO STATO NUOVO: Le forme di rappresentanza sono plurali, intese nella democrazia orizzontale e diretta e con il potere di revoca in qualunque momento del mandato. La creazione di una democrazia che attraversi tutti i processi della società, in modo orizzontale e non piramidale. Democrazia interna intesa come ha dei vasi comunicanti che per il bene comune prendono le decisioni con il potere reale del voto senza che un compartimento o un individuo abbia più potere degli altri. LE MILIZIE RIVOLUZIONARIE DEL PROLETARIATO HANNO IL DIRITTO ALL’INSURREZIONE IN TUTTO IL MONDO! IL POTERE DEL POPOLO STA NELLA CANNA DEL FUCILE! I PROLETARI E SOTTOPROLETARI SONO IL POPOLO! La MILIZIA deve avere il controllo del territorio; inteso come città, quartieri, campagne. LA MILIZIA RIVOLUZIONARIA ha il POTERE di LEGIFERARE, e con il CONSENSO dei PROLETARI E SOTTOPROLETARI, nel avere il controllo del territorio per proteggere gli interessi dei proletari e sotto proletari lì abitanti, eseguire le leggi emanate. Le Forze del “dis”ordine di stato (strumento della borghesia, sono nemiche della MILIZIA fino all’abbattimento del Capitalismo. Nello STATO NUOVO LE MILIZIE PROLETARIE DIVENTANO I GUARDIANI DELLA RIVOLUZIONE PROLETARIA. Esse devono sventare tentativi gerarchici di abbattimento dello stato nuovo, creazioni di clan, gerarchie, poteri statali deviazionisti. Le Milizie si muovono al di sopra della POLIZIA. Le Milizie Controllano il Territorio e la vita dello stato per evitare tentativi di presa di Potere Gerarchici e ritorno alla SOCIETA’ DIVISA IN CLASSI. ESSI SONO I GUARDIANI DELLA RIVOLUZIONE! LE MILIZIE NON SI OCCUPANO DI TUTTE LE APPLICAZIONI DELLE LEGGI, MA SOLO DI UNA PARTE, PER LE GARANZIE COSTITUITE NEL PROCESSO RIVOLUZIONARIO PROLETARIO. LA MILIZIA PROLETARIA HA IL COMPITO DI MANTENERE LA SOCIETA’ IN UNA SITUAZIONE DI RIVOLUZIONE PERMANENTE. COSTITUITE IN CELLULE DI VARI NUMERI E CELLULE INDIVIDUALI, ESSE SI MUOVONO SIA PER LO SBOCCO DEI PROLETARI E SOTTO PROLETARI NELLA RIVOLUZIONE SOCIALE, SIA PER MANTENERE LA RIVOLUZIONE IN UNA SITUAZIONE PERMANENTEMENTE RIVOLUZIONARIA. LORO COMPITO E’ ANCHE QUELLO DI ESSERE AGENTI RIVOLUZIONARI PROLETARI IN TUTTO IL MONDO, POICHE’ IL FINE E’ ARRIVARE AL PIANETA DEL SOCIALISMO DELLE INDIVIDUALITA’ E ALLA MORTE DEL CAPITALISMO. NOI SIAMO GARANTI DELL’ESISTENZA E DELLA LIBERTA’ DI CULTO DELLE VERE RELIGIONI NEL MONDO.



EUROPA ED ESERCITO EUROPEO

L’Europa odierna è in mano al capitale e alle lobby economiche che creano solo miseria e sfruttamento sui popoli. E’ indispensabile creare un’altra Europa. Un’Europa totalmente libera e indipendente dall’Impero Usa per una piena sovranità Europea. E’ indispensabile la costituzione dell’esercito europeo che conterrà al suo interno gli Eserciti dei paesi del Maghreb (Marocco, Tunisia, Algeria), Egitto, Palestina (stato palestinese totalmente indipendente con il proprio Esercito per la protezione dei confini palestinesi), Libano, Siria, ( Turchia potrà entrare in UE solo quando i kurdi avranno il bilinguismo e l’autonomia regionale sull’esempio valdostano e tirolese). L’Europa qui costituita include il mediterraneo come confini europei. E’ indispensabile per l’INDIPENDENZA EUROPEA, il possesso delle ATOMICHE per essere indipendenti, sia dagli USA sia dalla Russia, poiché essi hanno arsenali Atomici. Le ATOMICHE EUROPEE saranno PUNTATE su USA e stati satelliti. Il possesso delle ATOMICHE EUROPEE è solo occorrente per un equilibrio tra potenze. L’Europa che costituiamo non sarà Imperiale e Neocolonialista, poiché mai farà guerra imperiali. L’Esercito Europeo potrà fare solo missioni non di Guerra, ma solo con mandati d’interposizione e missioni pacifiche ( Sminamento dei Territori minati con mine antiuomo e anticarro). E’ indispensabile la messa al bando di armi come uranio impoverito, armi al fosforo, armi chimiche, mine antiuomo. L’Europa che costituiremo non avrà queste armi. Lo Scioglimento della Nato è indispensabile poiché è lo strumento Imperiale degli USA. Le basi Nato se occorrenti all’Esercito Europeo saranno assorbite.



SOCIALISMO DELLE INDIVIDUALITA' E ORGANIZZAZIONE:

DAL PARTITO AI NODI SOCIALI

Il Socialismo delle individualità e la forma di neo socialismo che nasce dalle ceneri delle prime esperienze socialiste rivoluzionare dell'800 e il Socialismo Reale dell'900. Abbiamo visto come le aspettative più libertarie e di libertà demo-socialista, siano state soffocate dal modello impostasi in tutto il mondo, dopo la rivoluzione di ottobre del 1917 nell'Impero Russo. La Russia che aveva visto nascere già durante la rivoluzione del 1905, i consigli o Soviet come strumento democratico-assembleare, dell'esercizio del potere e della presa delle decisioni da parte degli operai delle fabbriche, dei contadini e anche dell'Esercito, attraversando le varie componenti della società Russa, dopo un primo periodo di esercizio del potere, diventarono contenitori in mano al partito. L'errore di K. Marx, di visione politica di un contenitore centrale e unico, fino a diventare Partito-Stato, oltre che organizzazione rivoluzionaria in una prima fase, cioè fino alla presa del potere del Partito Comunista è stato un fallimento. In Russia l'egemonia Bolscevica sui consigli, fu all'inizio esclusivamente politica e di progetto per la creazione dello stato Socialista. Gradualmente, una volta che i Bolscevichi presero il potere, i consigli furono controllati ed egemonizzati dai bolscevichi, svuotandone il potere di espressione e decisionale del proletariato. Inoltre le decisioni del partito, in una forma che dal alto và verso il basso, imponeva le decisioni ai consigli, svuotava il potere dei consigli e levava loro voce. Passata la prima fase di difesa della Rivoluzione Russa dalla campagna controrivoluzionaria dei militari fedeli allo zar, e vinta dal partito bolscevico, il Partito generò Stalin, l'edificatore reale dell'Urss e del socialismo reale in un solo stato. Preso il controllo del partito, gradualmente eliminò con l'omicidio ogni mente pensante bolscevica che poteva avere idee, proposte e visioni del socialismo diversa dall'idea di Stalin. Inoltre Stalin voleva incarnare e prendere nel immaginario popolare Russo il posto dello Zar e essere amato dal popolo e temuto da tutti. I consigli diventarono delle messe in scena di democrazia socialista, che ratificavano solo le decisioni di Stalin. La libertà di stampa ed espressione non furono attuate e si tornò ad una situazione di potere assoluto, nelle mani di una persona, come ai tempi dello Zar. La Rivoluzione dei Soviet era finita. L'Unione Sovietica, come potenza sullo scenario mondiale, stava nascendo. Con il grosso sacrificio del popolo Sovietico, che in milioni pagarono con la vita e la deportazione, la volontà di industrializzare e modernizzare l'URSS e farne una potenza mondiale. Città e industrie, create dove non c'era nulla, nacquero in tutta l'URSS. I servizi di sicurezza, N.K.V.D ( poi KGB), in mano ad un fedelissimo di Stalin e su la cui fedeltà Stalin non aveva dubbi, mise l'Urss in una situazione di stato di polizia, cioè di controllo di ogni cittadino. Il minimo sospetto di essere libertario, democratico o semplicemente, minimamente con un opinione propria che non ricalcasse il pensiero del despota o la fedeltà a Stalin, così come di essere trozkista, poteva costare la vita o la deportazione in campi di lavoro chiamati Gulag, da cui non c'era uscita. Tutto questo è stato permesso a Stalin e ai successivi despoti autodefinitesi comunisti, anche nell'Europa dell'Est alla fine della Guerra Mondiale, dal Manifesto del Partito Comunista di K.Marx. Il Partito Stato, che in Urss gestiva ogni sfera della vita economica, sociale, abitativa, culturale, di informazione e di aggregazione, ha defraudato il proletariato del potere che con i consigli esercitava, e che aveva preso con la rivoluzione di Febbraio e Ottobre 1917. Inoltre Stalin esercitava un egemonia mondiale su tutti i partiti comunisti nel mondo, che prendevano direttive da mosca e finanziamenti. Solo i partiti comunisti trozkisti erano indipendenti da Stalin e dall'Urss, ma presto si sarebbero trovati messi alla gogna e repressi, come successe durante la Guerra Civile Spagnola del 1936, dove gli Stalinisti divisero il fronte repubblicano e repressero nel sangue comunisti Trozkisti, Comunisti Libertari e Anarchici. Alla fine della vittoria di Franco in Spagna, lo stesso Trotzki fu assassinato da un sicario stalinista, mandato da Mosca a Città del Messico, nella sua villa bunker. L'egemonia Stalinista sul proletariato mondiale era ora attuata e se ne vide la fine solo nel 1991, con lo scioglimento dell'URSS. Partendo dagli avvenimenti dell'900, penso che sia necessaria una profonda riflessione su come il potere debba essere governato e distribuito largamente, dopo le esperienze Socialiste e democratiche borghesi dell'occidente, in nuove forme che chiameremo nodi sociali, e recuperando le forme più realmente democratiche e Socialiste. Cioè il possesso ed esercizio del Potere collettivo, che hanno attraversato ed esercitato nel tempo l'umanità, come forma fondante del nuovo ordine Socialista. Fondamentale è che il potere sia assunto a livello collettivo, da forme contenitore di numero vario di persone a secondo della specificità di partecipazione di tutti i cittadini. Assunto collettivamente nei luoghi di lavoro, amministrazioni, scuole e università, esercizi commerciali, forze armate, forze dell'ordine, nello scambio dialettico delle posizioni ed arrivando ad una sintesi comune, laddove è possibile, delle decisioni, con il metodo dell'assemblea e del voto palese. Laddove la sintesi comune non è possibile per posizioni distanti, la maggioranza del 51% delibera. L'organizzazione del Socialismo delle individualità si basa sui nodi sociali collettivi, contenitori che scambiano sapere, progetti, bisogni collettivi e specifici, di genere in eterosessualità e individuali. Inoltre in fase rivoluzionaria, anche il nodo individuale può esistere, cioè è assunto come agente sovversivo individuale che corre parallelamente con i nodi collettivi e con cui interagisce, scambiando informazioni, idee, progetti, notizie e azioni. Inoltre può coordinarsi con gli altri nodi, costituendo temporaneamente la rete sociale per la rivoluzione, che in seguito, a rivoluzione avvenuta, si trasformerà in rete sociale. La rete sociale per la rivoluzione e la rete sociale non hanno un centro,ma tanti nodi autonomi tra loro, che si collegano e interagiscono tra loro, correndo sia parallelamente, che in forma coordinata, come fa la rete di internet.

La Rete Sociale Rivoluzionaria avrà nei Disoccupati e nei lavoratori, la parte fondante e nella fase post rivoluzionaria immediata, cioè la fase della costituzione dell'ordine nuovo e dello stato Socialista delle individualità, la costituzione della Milizia Proletaria/ Guardiani della Rivoluzione. Lo scopo Della Milizia Proletaria/ Guardiani della Rivoluzione di essere il nodo centrale per combattere e sventare tentativi controrivoluzionari e di ritorno delle gerarchie. L'uso della tecnologia facilità la connessione tra nodi, la comunicazione e l'interazione tra nodi, anche a distanze notevoli,permettendo la partecipazione e la presa di decisioni anche in un territorio vasto.

[Lo scopo facilità la connessione tra nodi, la comunicazione e l'interazione tra nodi, anche a distanze notevoli,permettendo la partecipazione e la presa di decisioni

anche in un territorio vasto.

L'Uno

Il Socialismo delle individualità nasce dall'evoluzione di pensiero e di coscienza che è frutto finale dell'900. Prendendo a pretesto la teoria liberale dell' 1, in cui si teorizza l'individuo completo in coscienza e conoscenza, che scala la gerarchia sociale ed essendo il più abile, esso arriva in alto, fino al vertice massimo, competendo con tutti gli altri, in una lotta selvaggia, con tutti i mezzi possibili e non con atti solidaristici verso gli altri meno abili. Nel Socialismo delle individualità si arriva fino all'unità definita 1, attraverso il processo costitutivo individuale di de-condizionamento da tutti i messaggi indotti sia di società tradizionale gerarchici , che di ruoli gerarchici tra uomo e donna di disparità di genere, produttivi, di competizione tra individui con l'emersione di uno sugli altri con ogni mezzo, per appagare l'ambizione di superiorità individuale sulla massa. Sia dall'inquinamento mentale del sistema attuale mass-mediatico, in mano alle multinazionali capitalistiche. Inoltre è fondamentale la consapevolezza di fare parte di un insieme che è il genere umano, partorito dal pianeta terra e di cui siamo parte integrante, prendiamo coscienza del fondamento che l'essere umano diventi custode del pianeta, quindi con un elevata coscienza ecologica e conservativa degli equilibri terreni della natura. Inoltre, affermando che ognuno è una specificità a se, diversa da tutti gli altri, anche se poi c'è sempre dei fattori che collegano l'individuo alla comunità, in tutto o in parte, viene valorizzato il valore di ogni individuo, della capacità e volontà dello stesso di confronto costruttivo e dialettico nella comunità degli individui coscienti. Essendo collegato alla comunità e in nome del benessere comune, gli individui, con le loro specificità, ed essendo ognuno interdipendente dall'altro, collaborano tra loro per il progresso civile, culturale, sociale della Società stessa in cui vivono. La dimensione privata del credo Religioso e di libertà di Culto delle Religioni presenti nel pianeta, trovano nell'uno libera scelta di fede e rispetto dell'altro, nell'accettazione della differenza tra i culti che si professa. La storia Millenaria degli esseri umani è stata attraversata, da sempre, da forme di Culto e Religiosità, che hanno contribuito ad una maggior comprensione dell'esistente. Le Religioni hanno pari dignità e l'Uno può praticare e seguire una religione, anche nella ricerca Mistica di Dio, fino a trovarlo nel suo cammino di vita. Altresì, l'Uno, può anche essere Laico riguardo le Religioni, ma porre come centrale, nel percorso individuale che affronta, l'umanità che lo percorre, nella ricerca del bene, in se e in ciò che ha attorno. Costituendo un percorso evolutivo della società con il fine di giungere al meglio dell'essere umano.

L'Uno ogni giorno, cioè ogni individuo, edifica la società neo-socialista quotidianamente, nei contenitori collettivi, dove il potere è assunto a livello collettivo e non gerarchico. Quindi è fondante, nel nuovo ordine costituito, la democrazia diretta e partecipativa ed assembleare, reali espressioni Democratiche esercitate nel nuovo sistema socialista.



IL POTERE E LE MASSE

CENTRALITA' DEL PROCESSO EVOLUTIVO



La Storia dell'umanità ci ha insegnato, come il potere sia centrale nel rapporto tra gli stessi individui e le forme gerarchiche di Governo. Da migliaia di anni le società, sono state governate da forme piramidali di potere, dove dall'alto verso il basso, si impone i propri voleri. Il popolo ha sempre subito questo tipo di rapporto gerarchico di potere. Contraddire l'ordine gerarchico, poteva costare la vita. Inoltre gli stessi individui erano divisi al loro interno tra uomini liberi, artigiani e schiavi. Sopra di essi sacerdoti, guerrieri e monarchi. Il primo uomo che tentò di sovvertire l'ordine costituito esistente all'epoca e liberarsi del suo ruolo di schiavo, ha il nome di SPARTACO. Lo schiavo Spartaco, nell'impero Romano, era stato acquistato ad un mercato di schiavi, per farne un gladiatore. La sua vita come quella di altri, era in balia dello spettacolo della Guerra tra schiavi nei circhi, veri e propri mattatoi di esseri umani. Esso assieme ad altri gladiatori, si sollevò al giogo del circo e scappando da Capua, diventò esso e il primo gruppo di schiavi, ben presto, l'incubo delle legioni Romane e dell'Impero Romano. A Spartaco e al suo grido di libertà, presto si aggiunsero migliaia di schiavi da ogni luogo di Italia, che lottavano per la loro libertà. A Roma il ripristino dell'ordine, costò varie sconfitte e la morte di migliaia di legionari. Alla fine circondati, Spartaco e gli Ex Schiavi, dettero l'ultima battaglia, sapendo che è meglio la morte da liberi che tornare ad essere schiavi. E' il primo esempio di ribellione degli ultimi ad un potere totale e negatore della dignità dell'essere umano e della libertà dell'individuo. Spartaco è per tutti noi un esempio vivo e sempre attuale. Da Spartaco ad oggi ci sono stati rivolgimenti degli ultimi, rivoluzioni, tentativi di rovesciamento degli ordini costituiti con sviluppi non sempre riusciti nell'obbiettivo che la parte bassa della piramide avesse il governo delle proprie vite e della società in cui vivevano. Il pensiero formulato nell'800 da vari pensatori, per la liberazione degli strati più bassi della società dal potere dispotico, tirannico della classe borghese e monarchica e dell'emergente struttura economica capitalistica, in mano borghese, vide nell'900 un alta conflittualità sociale.

il proletariato fin dai primi dell' 900, fù il protagonista delle lotte per arrivare al governo dei lavoratori. Essi organizzati nella forma partito, tentarono in vari luoghi le rivoluzioni. Il proletariato però non capì che la forma partito, formulata verso la fine dell'800 dai pensatori del Socialismo e del Comunismo, non avrebbe prodotto il governo dei proletari, ma strutture piramidali, dispotiche e tiranniche. Infatti basti pensare all' Urss, che realizzò una forma di socialismo, che vide nel manifesto del partito comunista di K.Marx, la struttura portante dello stato e della forma organizzativa della società. I Soviet (consigli) che dettero il nome all'ex impero zarista, cioe' Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche, diventarono dei contenitori vuoti, ridotti a licenziare le direttive del capo supremo e del partito, leader assoluto e indiscusso, i cui voleri erano incontestabili, e se contraddetti pena la morte. Ciò accadde perché' nessuno pose il problema di come la questione del potere fosse centrale, potesse essere un arma contro il proletariato, che se non distribuito in modo orizzontale ed egualitario, poteva ricreare forme reazionarIe. Infatti l'Urss e gli stati Socialisti, costituiti dopo il 1917, ebbero sempre un capo indiscusso e uno stato totalitario. Libertà di stampa e di parola promesse furono negate, quindi fu negato l'atto di liberazione dei proletari e l'autogoverno nella società socialista. L'ambizione dell'individuo di governare in modo assoluto il popolo o basti pensare alla minima ambizione di prevalere sul l'altro e' centrale. Fino a quando l'essere umano sarà governato dall'ambizione di superiorità sugli altri individui, di essere il capo e imporre la propria volontà, idea, e tipo di sistema in vari campi della società, ogni forma di socialismo fallirà. L'individuo per poter costituire, in nuovo processo rivoluzionario per la liberazione sociale del proletariato e del sotto-proletariato, dalle gerarchie e dal ruolo del capo su di esse, deve porsi come parte collaborativa tra individui, negandosi, nella NUOVA FORMA EVOLUTIVA, L'AMBIZIONE DI SUPERIORITA' SUGLI ALTRI INDIVIDUI. La questione del potere che ha attraversato l'umanità nella storia, nella rappresentazione gerarchica , ci fà capire come evolversi, si traduce in un nuovo individuo che non vuole sottomettere l'altro ma anzi e' fondamentale porsi realmente in modo ugualitario tra individui, negando ogni ambizione di prevalere sull'altro e negando in ogni modo le gerarchie, in ogni forma possibile cioe' sociali, politiche, amministrative, statali, militari e di genere. La nuova forma evolutiva vede nella collaborazione tra individui coscenti che ogni individuo e' indispensabile all'altro e che nessun individuo deve prevalere sull'altro per l'ambizione di comandare. l'intelligenza dell'essere umano, qui presa come fondante con un processo di autoanalisi continua per la destrutturazione delle negatività nell'area oscura della mente, dimora della negatività che produce l'ambizione di comandare sugli altri, sottometterli e governarli. l'egoismo individuale deve essere negato, essendo una forma di distruzione dell'umanità all'interno delle società e nei rapporti tra esseri umani. Il potere oltre che essere centrale nella nuova forma di coscenza individuale,deve essere organizzato in modo lineare ed egualitario in tutta la società, organizzata in modo non gerarchico e democratico. Questo e' Socialismo delle individualità.

DEMOS E CRAZOA

POTERE ALPOPOLO

UNIONE TRA SOTTOPROLETARI E PROLETARI

L'ORGANIZZAZIONE DI DEMOS E CRAZIA AVVIENE TRAMITE NODI, INTESI NELLE FORME DI QUARTIERE, IN CUI I CITTADINI, IN ASSEMBLEA SCAMBIANO CIO' CHE NECESSITA NELL'INTERESSE DI OGNUNO, E VOTANDO CHI RITENUTO ABBIA LA VOLONTA', CAPACITA E LA COMPRENSIONE DEI PROBLEMI DA AFFRONTAR ALL'INTERNO DELLA SOCIETA',NAZIONALE E NEL CASO, INTERNAZIONALE. IL DIALOGO TRA DELEGATO E NODO E' INDISPENSABILE, SIA PER SAPER CIO' CHE VIENE PRODOTTO DAI DELEGATI SIA NEL RACCOGLIERE PROPOSTE DAI NODI INVIATE AI DELEGATI UNA VOLTA ELETTI.

LA TECNOLOGIA E' LO STRUMENTO PER COMUNICARE TRA NODO E NODI, NODI E DELEGATI, DELEGATI E NODI.

IL COMUNE HA GIUNTA ASSESSORI E CONSIGLIO COMUNALE.

STRUTTURA CON SOLITE CARATTERISTICHE SCRITTE SOPRA IN OGNI FORMA,

LE ESIGENZE DEI QUARTIERI, CITTA', VENGONO INOLTRATE AGLI UFFICI SMISTATORI DELL'ENTITA GEOGRAFICA REGIONE CHE INVIA A CAMERA E GOVERNO. SIA PER PROGETTI, RICHIESTE ECONOMICHE E QUANTO ALTRO. CAMERA E GOVERNO VAGLIANDO RICHIESTE, PRIORITA' E CIO' CHE E' RITENUTO INRINVIABILE NEI TERRITORI, DELIBERA, INVIANDO ALL UFFICIO SMISTATORE DELL'ENTITA' GEOCRAFICA REGIONALE, QUANTO NECESSITA AI COMUNI RICHIEDENTI.



FORMA DI STATO

MONOCAMERA

UNICO MANDATO PER DELEGATO

FORMA COMUNE CITTA' STATO

LA DISCIOLTA FORMA BORGHESE E' DECADUTA DA ANNI,

STRUTTURE SCIOLTE A LIVELLO MONDIALE

LA CENTRALITA' DEL PROCESSO EVOLUTIVO

ORGANIZZAZIONE NODI SOCIALI, CITTA' STATO, STATO

DEMOS E CRAZIA

POTERE AL POPOLO

FORMA REALE ESERCITATA

DEL POTERE DEL POPOLO

Forme della Democrazia Socialista orizzontale organizzata in nodi collettivi e individuali.



PIANICAZIONE/IDEAZIONE : POLITICHE DEI MINISTERI

UNIONE INFRASTRUTTURE

NAZIONE POPOLO

STATO

NELL'INTERESSE GENERALE DEI POPOLI,

IL DEMO FASCISMO



DISTRIBUZIONI POSSESSO

FELICITA

BISOGNI DESIDERI

SINCRONIZZAZIONE

ALINEAMENTO

COORDINAMENTO

MESSA IN RIGA

EMBRIO/PIANICAZIONE/IDEAZIONE :



Come tutti sapete,

NELL'INTERESSE COMUNE

CREDERE

LE POLITICHE DEI MINISTERI, NELL'INTERESSE GENERALE DEI POPOLI,

EMBRIO/PIANICAZIONE/IDEAZIONE :

PLASMARE

AMORFE MASSE PRIVE DI CIO' DI CUI NECESSITANO

E DI CIO, NOI STUDIAMO-ANALIZZIAMO-PROGETTIAMO-INDIRIZZIAMO-

APPLICHIAMO E DOTIAMO

LE COSIDETTE AMORFE MASSE DI CIO' CHE LI E' INDISPENSABILE,

SOCIALIZZANDO CON ESSE CIO' CHE SONO DESIDERI BISOGNI, DESIDERI,

NELLA PROGETTAZIONE....MESSA IN RIGA....COORDINAMENTI....

ANALISI, PIANIFICAZIONE, PROGETTAZIONI. STUDI, BENESSERE, DISTRIBUZIONI DI CIO' CHE NECESSITA'.

NELL'INTERESSE GENERALE, COORDINAMENTO-SINCRONIZZAZIONE ANALISI E DISTRIBUZIONE,NOI ABBIAMO PIANIFICATO NELL'INTERESSE GENERALE DEL POPOLO.

NOI, DELEGATI ED ELETTI DAL NOSTRO SISTEMA, FONDATIVI DEL INTERESSE GENERALI PROGRESSO E CIVILTA'SCOPO DELL'UMANITA', DEL POPOLO E DI NOI, CHE SIAMO DEDICATI A CIO',LA NOSTRA VITA, ENERGIA E OGNI MINUSCOLA PARTE PER L'INTERRESE DEL POPOLO.

NELL'INTERESSE COMUNE

PER L'INTERESSE DEL POPOLO.

NELL'INTERESSE COMUNE

PRODUCENDO RICCHEZZA

DISTRIBUENDO

BENESSERE

NELLE FORME CHE SAPPIAMO

ACCEDE

TRA NOI.....POPOLO.....MEMBRI.....ELETTI....A....IL POPOLO....

A CIO' CHE

AL

IL

POPOLO OCCORRE

SOCIALIZZAZIONE DELLE POLITICHE NAZIONALI

PASSA ATTRAVERSO LA FORMA DI SVILUPPO, STUDIO E BENESSERE

DEL NAZIONAL CAPITALISMO

FORMA SOCIALISTA CAPITALISTICA NAZIONALE. CUI I MIGLIORI....MANAGER, INVESTITORI INTELLIGHENTIA, UNIVERSITA', INDUSTRIE, APPARATI E ASSOCIAZIONI SONO NELL'INTERESSE COMUNE, LO SFORZO NAZIONAL SOCIALE

IN CUI IL CAPITALISMO,

NERBO FONDANTE

SI OCCUPA DELL'INTERESSE DEL PROPRIO POPOLO,

DELLA NAZIONE,

DELL'UMANITA',

DEL MONDO.

IL NOSTRO

SISTEMA

NAZIONAL CAPITALISTO SOCIALISTA

E'

DENOMINAZIONE IN CUI POPOLO INDUSTRIE RICERCATORI

INTELIGHENTIA

ELETTI

ELETTORI

NELL'INTERESSE COMUNE

PRODUCENDO RICCHEZZA

DISTRIBUENDO

BENESSERRE

NELLE FORME CHE SAPPIAMO

ACCEDIAMO

INNALZZANDOCI

PROGETTUALITA'

SERVIZI STRUTTURE

ANALISI

BISOGNI

NECESSITA'

INFRASTRUTTURE

BENI

VOLONTA'

CONOSCENZA

SOLUZIONI

MASS SCENTIFICI

CONOSCENZA

CENTRO DI PRODUZIONI ADEGUATE A SOGGETTI

PROGETTI CONOSCENZA E SAPERI

NECESSITA' COMUNITARIE, INDIVIDUALI, FAMILIARI, FORME BISOGNI

CONOSCENZA LINGUAGGI FORME QULTURA CONOSCENZA INDIRIZZI DELLE QULTURA

PRODUZIONI BENI

BENESSERRE

DISTRIBUZIONE

A CIO' CHE IL POPOLO OCCORRE

PROGRESSO

INFRASTRUTTURE

BENI

SAPERI

UNIVERSITA'

ITELIGHENTIA

E

PRESTIGIO

SCOPO

POPOLO NAZIONE

STRUTTURE

CIO' E FORMA DI SOCIALIZZAZIONE CAPITALISTICA

E' FORMA SOCIALISTA NAZIONAL CAPITALISTICA.

NAZIONE

POPOLO

PROGRESSO

BENESSERE

POTERE

FELICITA'

BENESSRE

STRUTTURE

PRODUZIONE

DISTRIBUZIONE

BENI

QUALITA'

BENESSERE

POPOLO

STATO

GOVERNI

SINCRONI

INTERESSE

POPOLO

NAZIONE

VOLONTA'

MISSIONE

NAZIONAL CAPITALISMO

SOCIALIZZAZIONE

IN MILIONI DI

DA PRODUZIONE DISTRIBUZIONE POSSESSO

FORMA SOCIALIZZATA SOCIALISMO NAZIONALE

CAPITALISMO.

NAZIONALE CAPITALISMO SOCIALIZZA STUDI COORDINAMENTI SINCRONI DISTRIBUZIONI POSSESSO FELICITA

BISOGNI DESIDERI

SINCRONIZZAZIONE

ALINEAMENTO

COORDINAMENTO

MESSA IN RIGA

BISOGNI

DESIDERI

BISOGNO

SODDISFAZIONE NECESSITA'

FORME NAZIONE NAZIONAL CAPITAL SOCIALISMO

SISTEMA NAZIONE POPOLO INDUSTRIE

DISTRIBUZIONI POSSESSO

FELICITA



SINCRONIZZAZIONE

ALINEAMENTO

COORDINAMENTO



PIANIFICAZIONE IDEAZIONE

SODDISFAZIONE NECESSITA'

FORME



ANALISI



PIANIFICAZIONE POLITICHE,

MINISTERI CULTURA-RICERCA-PIANIFICAZIONI E PROPAGANDA, SVILUPPO QUALITA'- BENESSERE E PRODOTTI,

NELL'INTERESSE GENERALE DEL POPOLO

A CUI ASSOCIATO MEMBRI ORDINARI

DELLA CONOSCENZA...«associazione dei membri ordinari» VINCITORE

MAI VERRA' CHIESTO

SE

....SCONFITTO....

IMMUTABILE

FEDE

VITTORIA.

CREEDENCE



essendone

per

DIRITTO

COORDINATI

COORDINAMENTO

"Sincronizzazione",

"Coordinamento",

"Allineamento"

ALLINEARE

"messa in riga"

ALLINEATI

«associazione dei membri ordinari»

I MIGLIORI

MIGLIORI AGENTI

NELLE POLITICHE

SOCIETA'

PLASMARE

LE MASSE

ENTITA' AMORFE

LE CUI IDENTITA'

DESIDERI

SOGNI

LINGUAGGI

FORME

COMUNITARIE

INDIVIDUALI

FAMILIARI

INDIRIZZATE

PLASMATE

E....

DALLA NASCITA A....

DA NOI PLASMATE

VERSO...

MILIONI, MILIONI DI

MEMBRI

AGENTI

NELLE MASSE DELLE MASSE

miglior agenti

che

IL CAPITALISMO

INTERNAZIONALE

HA

E ABBIA

MAI AVUTO

GLI UFFICI

DELLA

«associazione dei membri ordinari»

PRINCIPI GUIDA

NASCITE

DIFFUSA

STRUTTURA

milioni di membri

NASCITA

diffusa struttura

QUARTIERI GENERALI

CENTRO DELLA CONOSCENZA

U.N

SICURO MATRIMONIO

CENTRO

CONOSCENZA

PUNTO DELLA VOLONTA'

SALUTO

VITTORIA

FRONDE

TOTALI

DELLE DETERMINAZIONI

TOTALITA'



LE OPPORTUNITA' A

GENERAZIONI

GENERARE

INCARICO

DEGLI

INCARICATI

OPERAZIONI

APPLICARE

DI DIRITTO

VOLONTA'

DELLO STATO

PROGETTI

OPERAZIONI

AGENZIA

CONOSCENZA

DIRITTO DI

ELETTI

TEMPO

PRODOTTO

STRUTTURA DURATURA

"meravigliosa opportunità"

"struttura duratura"

non temporanea

CONSOLIDARE

impercettibilmente

COSTANTAMENTE

costantemente la sfera di influenza su ogni ramo

DALLA VITA....PUBBLICA A....della vita pubblica dell

deve essere

tutto questo....

....Essa deve.................

….emergere

brillando

dai suoi occhi....

.......Così ................................tu hai la gioia di

partecipare

nei primi.... anni........................... che decideranno

il destino....

....Incitando così di fatto............... giovani ...............corsi su................... fenomeni.... . .........Ogni lezione insegna loro

quello che occorre sapere.................. per diventare ...........

istruzione e educazione........

del giovane …....................connazionale..............

PIANICAZIONE IDEAZIONE, SCOPO DOTAR IL POPOLO, LE MASSE, PRIVE DI CIO' DI CUI NECESSITANO NELL'INTERESSE GENERALE DELLA NAZIONE.

STUDIANDO

ANALIZZANDO

PROGETTANDO

LE SOLUZIONI

PER IL BENESSERE DEL POPOLO

DELLA NAZIONE

DELLO STATO

-INDIRIZZIAMO-

APPLICHIAMO E DOTIAMO DI CIO' E' INDISPENSABILE

AL POPOLO SPINA DORSALE DELLA NAZIONE

SOCIALIZZANDO TRAMITE LA STRUTTURA PARTITO CIO' CHE NOI MEMBRI DEL PARTITO E IL CUI INTERESSE E' IL BENE DELLA NAZIONE E DEL NOSTRO POPOLO, SIAMO DELEGATI NEL MECCANISMO DI DELEGA DELLA MACCHINA PARTITO.

IL PARTITO ORGANIZZATO IN OGNI NUCLEO CITTADINO IN FORMA RACCOGLITIVA TRAMITE SEDI, COMITATI E STRUTTURE AFFINI, OVE IL POPOLO CHE SI SENTE AFFINE ALLA LINEA IDEALISTICA, PROGRAMMATICA E VOLTO A SOLUZIONI PER IL BENE NAZIONALE CON I MECCANISMI DEI VOTO DELEGANTI PREVIO DIBATTITI, PRESENTAZIONE PROGRAMMI E SOLUZIONI DEI CANDIDATI DELEGATI, ELEGGONO GLI ELETTI, VOLTI A GOVERNAR IL TERRIRITORIO IN BASE A DELEGA DI PROGRAMMA.

I PROGRAMMI DEI DELEGATI SONO PIANIFICATI NELL'INTERESSE GENERALE DEL POPOLO, DELLA NAZIONE, DELLO STATO.

NAZIONE EFFICIENTE

STATO SOLIDO

NOI, POPOLO FIGLI DELLA NAZIONE INCARNAZIONE DI CIO' CHE SIAMO

DA TEMPO INJ CUI' PLASMARANO

LA NAZIONE, NOI E

I COLORO CHE CI PRECEDETTERO NELLA COSTRUZIONE DELLA NOSTRA NAZIONE, DANDOCI CIO' CHE OGGI ABBIAMO E CHE COMPITO E', DI NOI FIGLI DELLA NAZIONE, PORTARE IN CIO'

CHE SAPPIAMO E', VERSO IL PRESENTE ED IL FUTURO RADIOSO DI NOI, FIGLI DELLA NAZIONE POPOLO, DELEGATI ED ELETTI DAL NOSTRO SISTEMA, FONDATIVI DEL INTERESSE GENERALE, PROGRESSO E CIVILTA', SCOPO DELL'UMANITA', DEL POPOLO E DI NOI, CHE SIAMO DEDICATI A CIO',LA NOSTRA VITA, ENERGIA E OGNI MINUSCOLA PARTE PER L'INTERESE DEL POPOLO.

CIO' E' PATTO FONDATIVO DELLA STRUTTURA

STATO

NAZIONE

POPOLO

NELL'INTERESSE COMUNE

PRODUCENDO RICCHEZZA

DISTRIBUENDO

BENESERRE

NELLE FORME CHE SAPPIAMO

ACCEDE

TRA NOI.....POPOLO.....MEMBRI.....ELETTI....A....IL POPOLO....

A CIO' CHE

AL

IL

POPOLO OCCORRE

LA STRUTTURA PARTITO DEVE ESSERE AGILE, ENERGICA E PRONTA A COGLIER CIO' DI CUI LA NAZIONE NECESITA, SIA TRAMITE I PROPRI ADERENTI SIA L'AMPIA VISIONE DEI DIRIGENTI DEI VARI LIVELLI DELLA STRUTTURA PARTITO ORGANIZZATA NEI TERRITORI E RAMIFICATA NEI NUCLUEI URBANI.



SELEZIONE DIRIGENZE

I DELEGATI TRAMITE LA SELEZIONE INTERNA AL PARTITO

DIMOSTRANDO LUNGO IL CORSO DELLA STORIA LA LORO CAPACITA POLITICA, PROGETTUALE, AMMINISTRATIVA, PIANIFICATRICIE, POSSONO OTTENERE UN LUNGO RICONOSCIMENTO DAI CONGRESSI CONFERMANDO ALLE DIRIGENZE INCARICHI E ONERI AMMINISTRATIVI IN BASE ALLE LORO GRANDI CAPACITA'.

E' INTERESSE GENERALE DELLA NAZIONE, DEL POPOLO E DELL'EFFINCIENZA NAZIONAL ECONOMICA, LA RIDUZIONE AI MINIMI TERMINI DI FORME COFLITTUALI ALL'INTERNO DELLA SOCIETA'.

IL COMPARTO ECONOMICO E' DISEGNATO NELLE FORME IN CUI INVESTITORI FORZA LAVORO AGISCONO IN MODO CHE NON SI INTACCHI EQUILIBRI NAZIONE POPOLO STATO.

I SINDACATI HANNO IL COMPITI DI CINTURA TRA CAPITALE

E LAVORATORI

INFATTI I SINDACATI NON HANNO RUOLO DI SOVVERSIONE DEGLI 'EQUILIBRI NAZIONALI MA QUELLO DI ARMONIZZARE L'OFFERTA DEL INVESTITORE DEI CAPITALI CON LE RICHISTE DEI LAVORATORI.

I LAVORATORI, NELLA LORO LEGITTIMITA'. HANNO IL DOVERE DI PENSARE AL BENE DELLA NAZIONE DELL'INDUSTRIA E DEL FUTURO. INFATTI TRAMITE I SINDACATI LE RICHIESTE PORTATE ALL'INVESTITORI TRAMITE CONTRATTAZIONE CAPITALE SINDACATI, VENGONO INOLTRATE DAI SINDACATI AI LAVORATORI AZIENDE, IL CUI RISULTATO E' CIO' CHE IL BENE DELLA NAZIONE, DELL'AZIENDA E IL MIGLIORAMENTO DEL POTERE D'ACQUISTO RICHIESTO VIENE OTTENUTO.

CIO' E' NELL'INTERESSE DELL'ARMONIA GENERALE DEL RAPPORTO CAPITALI-LAVORO

PATTO FONDATIVO

CAPITALE

STATO

POPOLO SINDACATI

LAVORATORI

LE FORME DEI SAPERI OLTRE CHE DAR LA POSSIBILITA' DI AVER I SAPERI A LIVELLO GENERALE

E' FONDATIVO LA FORMAZIONE NELLE FORME

INDIRIZZI

IN FUNZIONE DI SVILLUPPI

ANALISI

PROGETTAZIONI E CIO'CHE E' NECESSARIO

PROGRESSO

NAZIONE

CAPITALI

I MIGLIORI

ENTRANO DI DIRITTO

SCOPO E' UNA MACCHINA EFFICIENTE

COMPETITIVA

CHE CREA BENESSERE

PRESTIGIO

POTERE DELLA NAZIONE DEL POPOLO IN UNO STATO CHE NE CURA INTERESSI E OGNI FORMA VOLTA AL BENESSERE DELLA NAZIONE NELLE FORME DI COMPETIZIONE INTERNE ED ESTERNE NEL CONTESTO.

LE FORME QUI DESCRITTE SONO LA STRUTTURA DELLO STATO

NAZIONE BORGHESE TRAMITE LE DATATE ORGANIZZAZIONI

PARTITI

SINDACATI.

INFATTI LA FORMA PARTITICA E' FORMA GERARCHICHE, DEMAGOGA E IN CUI I RETORICI DOTATI DELLA DOTE DELL'AFABULAZIONE, TRAMITE PAROLE, TONI E FASCINAZIONE INCANTANO MASSE AMORFE. DIVENTADONE GUIDE.

I PARTITI DA SEMPRE SONO GERARCHIE

BUROCRATICHE

CON CORRENTI

LEADER

AUTORITARIE

IN CUI LE MASSE BELANO AL RICHIAMO DELL'IDIOTA AFABULATORE DI TURNO.

I SINDACATI MECCANISMI ANTI LAVORATORI ORGANIZZAZIONI BUROCRATICHE ANTI CONFLITTO SOCIALE VOLTO ALLA PRESA DEL POSSESSO DEI MEZZI DI PRODUZIONI.

I SINDACATI SONO COORPORAZIONI

TRA CAPITALE E

SETTORI

GOVERNATI

DAI SINDACATI

INTERNI ALLE AZIENDE SOGGETTO COORPORATIVO TRA CAPITALI GOVERNI E LAVORATORI.

CIO' NASCE NEL'900 PER NEGARE IL DIRITTO ALLA RIVOLUZIONE SOCIALE, 1919.

LO SCOPO REALE E' SCARDINARE IL MECCANISMO CAPITALI STATO PARTITI CORPORAZIONI

LA PRESA DEI MEZZI DI PRODUZIONE AVVIENE SOLO TRAMITE IL SINDACATO RIVOLUZIONARIO, INSEDIARE AZIENDE.

LA FORMA OTTOCENTESCA DEL PARTITO, E' SUPERATA DALLA FORMA DEMOS E CRAZIA DI SENZA RESA.

I PARTITI COME STRUTTURE

NACQUERO NELL'800.

DICHIARO CHE TUTTE LE STRUTTURE PARTITO SONO SCIOLTE

STORICAMENTE

POLITICAMENTE

ORGANIZZATIVAMENTE

IN TUTTO IL MONDO



LA FORMA E'

DEMOS E CRAZIA

POTERE AL POPOLO

UNIONE DI CLASSE TRA PROLETARI E SOTTO PROLETARI

LA RIVOLUZIONE BORGHESE E' PROCESSATA

E HA LA PENA DI MORTE

FINE BORGHESIA IN TUTTO IL MONDO COME

CLASSE

STRUTTURE

STATO

PARTITI

COORPORAZIONI

CAPITALI

IL PROLETARIATO E SOTTO PROLETARIATO UNITO IN SENZA RESA

FORMA L'ORDINE NUOVO E LO STATO NUOVO

LA DEMOCRAZIA E' ORGANIZZATA IN MONOCAMERA,UN UNICO MANDATO DELEGATI CAMERA, SOLO MINISTRI E PARLAMENTARI, IL DELEGATO SE NON RISPETTA LA DELEGA DEI DELEGANTI DECADE AUTOMATICAMENTE.SE RIFIUTA LA MILIZIA DI AUTORITA'

HA ORDINE DI GIUSTIZIARE.



Soggetti Rivoluzionari nella Rivoluzione Sociale

Il processo rivoluzionario per l'attuazione della rivoluzione sociale vede nei poveri e nei lavoratori l'unione di classe fondamentale. Il Capitalismo produce un consistente numero di poveri e distribuisce la ricchezza ad un esiguo numero di privilegiati. Sovvertire questo ordine e' compito di coloro che da sempre stanno nella parte bassa della società. In Europa la consistente presenza di immigrati poveri di vari luoghi del pianeta, li pone nel loro interesse di classe, di unirsi ai disoccupati autoctoni e ai lavoratori autoctoni nel processo rivoluzionario per la costituzione del Socialismo delle Individualità. Neghiamo il nostro interesse a soggetti interclassisti come sono i gay/lsb che come abbiamo visto, il loro interesse e' esclusivamente borghese. Essi non sono destabilizzanti per il capitalismo ma sono parte integrante del Capitalismo. Il loro desiderio tra i tanti e' la ricchezza economica ed essere nel ingranaggio capitalistico per il loro esclusivo interesse e benessere. Non possiamo pensare che siano conquiste avere gay/lsb negli Eserciti, Servizi Segreti, Banche, Multinazionali, Parlamenti ed etc. Come abbiamo visto negli ultimi 15 anni nell'Impero U.S.A e in altri stati dell'Asse Imperiale U.S.A, essi sono una delle lobby che combatte i popoli e le Civilta' del Pianeta, sia partecipando attivamente nelle macchine belliche ed economiche Imperiali. Sia creando culturalmente un relativismo di genere per la creazione della confusione di genere, finalizzata ad aumentare l'omosessualita' nel Mondo. Gli U.S.A hanno nelle loro lobby gay/lsb, il progetto di costituirsi in comunita' propria come se fossero un popolo specifico o come loro pensano, di essere una razza. Essi hanno teorizzato comunità in cui essi hanno film con registi omosex, sceneggiatori omosex, attori ed attrici omosex e storie omosex e non solo. E' da ricordare che ciò già stà accadendo nell'Impero U.S.A e altri stati da anni. Essi vorrebbero costituire e costituiscono comparti della loro societa' in funzione omosex, come in MTV U.S.A , Gran Bretagna, Europa e altri stati. Ricordo che essi non sono diversi da altri che fecero nefandenze nella storia dell'umanita', poiche' essi ebbero anche le Squadre di Assalto (S.A) NazionalSocialiste omosex, che furono la struttura portante per la presa del potere da parte di Hitler. Inoltre Il Nazista Austriaco Haider era Omosex, Xenofobo, Antislamico e Borghese. Gli Omosex nella nostra epoca sono lacche', come tanti di loro furono in passato e sono nemici di classe dell'unione sociale rivoluzionaria. L'unione di classe e' un unione esclusivamente tra etero, in cui le fedi religiose trovano spazio per il loro culto, nella costituzione di uno spazio comune di convivenza civile, fatta di rispetto reciproco, in uno spazio laico non ateizzante.



RAMMENTO

L'INTRODUZIONE

DELLA PENA DI MORTE

PENA ESEGUIBILE PER I REATI CHE DANNEGGIANO

LA COMUNITA'

L'INDIVIDUO/A

LA NAZIONE

IN NOME DEL POPOLO SOVRANO

SENZA RESA



TANA ROSSA

PONTEDERA

LABORATORIO POLITICO PER LE LOTTE SOCIALI. APARTITICO E INDIPENDENTE. NODO AUTOGESTITO E AUTONOMO DEI PARTITI E ASSOCIAZIONI. CONTRO LA PSEUDO SINISTRA RADICALE, DEI LIBERALI E LIBERISTI DEI PARTITI DEMOCRATICI, PSEUDO SOCIALISTI. STRUTTURE DEMO FASCISTI E NAZIONAL SOCIAL CAPITALISTA COME LE CORPORAZIONI SINDACALI, CINTURA DI UNIONE TRA CAPITALISMO E SOCIETA' LAVORATORI-STATO. DELLE ASSOCIAZIONI LORO BRACCIO CULTURALE COME L’ARCI. PROPAGANDIAMO L’ASTENSIONE AL VOTO. LA DEMOCRAZIA DIRETTA E PARTECIPATIVA IN UNA SOCIETA’ AFFRANCATA DALLE MULTINAZIONALI.

ILSIMBOLO E LOGO DI TANA ROSSA E' UNA STELLA CON BORDO ESTERNO NERO E INTERNAMENTE ROSSO, AL CEMTRO TRA LA SCRITTA TANA, STELLA, ROSSA. IL BORDO NERO RAPPRESENTA L'INDIVIDUALITA' ANARCOSOCIALISTA TEORIZZATA DAL PENSIERO ANARCHICO ED EVOLUTOSI NELLA PRIMA META DEL '900 CON L'AUTOGESTIONE LIBERTARIA E SOCIALIZZAZIONE DEI MEZZI DI PRODUZIONE COME IN SPAGNA NEL 1936. IL ROSSO INTERNO ALLA STELLA RAPRESENTA LA LOTTA DEL PROLETARIATO PER L'EMANCIPAZIONE DALLA CONDIZIONE SCHIAVISTA EFFETUATA DAL CAPITALE, ANALIZZATO DA K. MARX. PER IL POSSESO DA PARTE DEI LAVORATORI DEI MEZZI DI PRODUZIONE.

IL SOCIALISMO DELLE INDIVIDUALITA' E' L'EVOLUZIONE DI ESPERIENZE STORICHE DELL'800 E '900.

TANA STELLA ROSSA

PONTEDERA



Con Smart 3 Giga a 9 euro/4 sett navighi veloce, chiami e invii SMS dal tuo smartphone verso tutti i fissi e mobili in Italia. Passa a Tiscali Mobile! http://casa.tiscali.it/mobile/

Report this post as:

Local News

Change Links September 2018 posted S02 10:22PM

More Scandals Rock Southern California Nuke Plant San Onofre A30 11:09PM

Site Outage Friday A30 3:49PM

Change Links August 2018 A14 1:56AM

Setback for Developer of SC Farm Land A12 11:09PM

More problems at Shutdown San Onofre Nuke J29 10:40PM

Change Links 2018 July posted J09 8:27PM

More Pix: "Families Belong Together," Pasadena J02 7:16PM

"Families Belong Together" March, Pasadena J02 7:08PM

Short Report on the Families Belong Together Protest in Los Angeles J30 11:26PM

Summer 2018 National Immigrant Solidarity Network News Alert! J11 6:58AM

Watch the Debate: Excluded Candidates for Governor of California M31 5:20AM

Change Links June 2018 posted M28 7:41AM

The Montrose Peace Vigil at 12 Years M22 8:01PM

Unity Archive Project M21 9:42AM

Dianne Feinstein's Promotion of War, Secret Animal Abuse, Military Profiteering, Censorshi M17 10:22PM

CA Senate Bill 1303 would require an independent coroner rather than being part of police M10 9:08PM

Three years after OC snitch scandal, no charges filed against sheriffs deputies M10 8:57PM

California police agencies violate Brown Act (open meetings) M02 8:31PM

Insane Company Wants To Send Nuke Plant Waste To New Mexico A29 11:47PM

Change Links May 2018 A27 8:40AM

Worker-Owned Car Wash on Vermont Closed A27 5:37AM

GUIDE TO REBEL CITY LOS ANGELES AVAILABLE A13 12:39AM

lausd whistle blower A11 6:58AM

Website Upgrade A10 10:02AM

Help KCET and UCLA identify 60s-70s Chicano images A04 8:02PM

UCLA Luskin: Casting Youth Justice in a Different Light A02 6:58PM

Change Links April 2018 A01 6:27PM

More Local News...

Other/Breaking News

Antrhopocène, le grand effondrement S19 9:53AM

Creative Destruction Hack Diamonds Windows/iOS/Android - Creative Destruction Generator S19 12:51AM

Abolir l'économie S18 11:18AM

The Dictatorship of Corporations S17 5:26PM

18 Lethal Consequences Of Hunting S17 3:13PM

Paraphysique de l'outplacement déontologue S15 6:51AM

Creative Destruction Hack Mod Generator S15 3:49AM

Shopping du bashing S14 8:42AM

After Lehman Brothers, Experts Say Global Financial Crisis Can Happen Again S13 8:28PM

“Animaniacs in Concert!” Starring Voice Legend Rob Paulsen S12 9:30PM

Probabilités de fin d'humanité S12 6:49AM

Florida Area of Migrant Farmworkers Denied Right to Construct Health Clinic near NaplesCIW S11 2:57AM

Propagande de virus, virus de propagande S10 7:34AM

Steer clear of work morality! S09 12:10PM

Sweatshop Lodge Ceremony Continues in US Fed Prisons Led by Inmates S08 6:17PM

Paraphysique de l'origami S08 7:11AM

The Shortwave Report 09/07/18 Listen Globally! S06 11:23PM

August 2018 Honduras Coup update S06 12:28PM

Du réussissement putréfié S06 10:55AM

Brett Kavanaugh Filled The 5th Circuit With Execution Judges S06 6:14AM

Log S06 4:25AM

Augusta Georgia Woman Gets 5 Year Prison Sentence for Writing About Russians Crime Acts S05 8:29AM

Paraphysique de contextualité S05 8:29AM

Crisis Regulation in Global Capitalism S03 3:39PM

Ex-voto de réification S03 10:24AM

Please Oppose Warmonger, Execution and Torture Supporting Bush Operative Brett Kavanaugh A31 10:45PM

Paraphysique d'exploitation occultation A31 10:24PM

Ryan Zinke Is Charging Taxpayers For A Trophy Hunters' Council A31 2:10PM

More Breaking News...
© 2000-2018 Los Angeles Independent Media Center. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by the Los Angeles Independent Media Center. Running sf-active v0.9.4 Disclaimer | Privacy